Azienda Agricola Pian Del Lares.

Allevatori che amano i propri animali. Che li considerano parte integrante dell’equilibrio naturale, che gli permettono di condurre un’esistenza in piena sintonia con l’ecosistema in cui sono nati e a cui danno tanto.
Fatti vivere anche in libertà, nutrite anche con l’erba che calpestano ogni giorno.
Proprio come Desiderio Carraro, produttore dell’alto Varesotto, con le sue caprette. Perché solo così si garantisce un prodotto genuino, dal gusto pieno e naturale.

La Valle Veddasca è ricca di storia, cultura, arte, luogo ideale per escursioni e gite capaci di soddisfare ogni esigenza e praticare numerosi tipi di sport ma è anche la sua gente, i suoi sapori e le sue attività agrituristiche. Salire in Forcora, al Pian du Lares, significa venire a contatto con una delle realtà più antiche ed interessanti della valle: a 1000 metri, in un contesto immerso nei boschi e lontano dai centri abitati Desiderio e Isabella si dedicano all’allevamento di capre, vacche, suini e piccoli animali e alla trasformazione diretta di latte e carni.

L’azienda Agricola – Agrituristica Pian del Lares si trova nell’alta Valle Veddasca, nelle prealpi lombarde dell’Alto Verbano.
Il nome Pian del Lares, in dialetto locale Pian du Lares significa letteralmente piano dei larici ed era il nome con cui gli abitanti della Valle Veddasca si riferivano alla zona dove ora c’è l’azienda, vicina appunto a un bosco di larici.

Il pascolo semi-brado degli animali, la scelta di utilizzare alimenti non-OGM abbracciando cosí il metodo biologico, la trasformazione del latte a crudo e la scelta di metodi tradizionali nella lavorazione delle carni sono alla base di una produzione alimentare di alta qualità.
I formaggi, i salumi e le carni, possono essere acquistati direttamente in azienda, ai mercati, attraverso la rete GAS oppure essere degustati presso il ristoro agrituristico. Al Pian Du Lares si produce La Formagella del Luinese, formaggio fatto con latte di capra che si fregia del marchio DOP .

Ma il Pian du Lares è capace di offrire anche qualcosa di più, l’alpeggio di Monterecchio: un’esperienza da vivere.

Ogni estate, da giugno a ottobre, gli animali si spostano all’alpeggio di Monterecchio: qui capre e vacche possono godere dei pascoli più  alti, si spingono infatti fino ai 1500 mslm, ed il loro latte si arricchisce di profumi e aromi di alta montagna. L’alpeggio e’ anche un’esperienza da vivere; i ritmi della giornata sono dettati dagli animali, che vengono munti al mattino e alla sera. Vivere la montagna, a partire dall’alpeggio, è un’opportunità  per scoprirne la bellezza, i silenzi, gli scorci, e per cogliere il profondo rapporto tra animali, uomo e natura.
Potete venire a visitare l’alpeggio di Monterecchio ogni giorno e volendo fermarvi a pernottare in baita per svegliarvi al mattino col latte appena munto.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...