PER UN 25 APRILE ALL’INSEGNA DELLA RICONOSCENZA

Per noi dell’Orto Sociale di Cesate , per le tante associazioni, per la Sindaca Giancarla Marchesi, una giornata triste, molto triste, a seguito dei recenti sviluppi della decisione della Prefettura di trasferire i rifugiati e richiedenti asilo ospitati dalla nostra comunità a Milano. Una decisione che non ci sentiamo di condividere, frutto del “decreto Insicurezza” del governo gialloverde e del Ministro della Paura – Matteo Salvini , perché tale è, e con questo vero nome, bisogna chiamarlo. Ci teniamo a ringraziare i ragazzi di Integra per questi tre anni passati insieme, del modello di accoglienza e solidarietà che Cesate è stata in grado di mettere in piedi nonostante le iniziali paure ed incomprensioni.
Cesate grazie al lavoro costante di tante associazioni e cittadini ha saputo mostrare e riscoprire valori importanti per tutta la comunità, il rispetto, l’affetto, l’accoglienza e la fratellanza. Abbiamo Imparato, grazie a questo nuovo stimolo a non tenere i sogni dentro il cassetto, ci serviranno a costruire un mondo diverso, un mondo possibile, all’insegna della conoscenza, della condivisione e dell’accoglienza.

Una società eterogenea e variegata è possibile ma è necessario l’impegno di tutti per fronteggiare l’emarginazione. Da nord a sud Italia sono tanti i territori che, volontariamente o con la collaborazione delle amministrazioni, si sono impegnati per favorire l’inclusione dei migranti nel tessuto sociale mediante la promozione di centri culturali, scuole per imparare l’italiano e corsi finalizzati all’apprendimento di un mestiere. Tutto è partito dalla volontà di includere i soggetti coinvolti e creare dei processi formativi diretti all’inserimento attivo.

Le tensioni registratesi all’arrivo hanno man mano ceduto il passo alla conoscenza ed alla comprensione dei vari motivi: economici, sociale ed ambientali che hanno determinato la fuga dai propri paesi di origine.. Per questa ragione è stato necessario creare fin da subito un dialogo costante con le comunità immigrate ed i cittadini di Cesate onde evitare il crearsi di una situazione di esasperazione sociale.
La nostra comunità è stata in grado di attivare tanti progetti che, promossi da volontari o dalla amministrazione comunale , hanno aiutato i cittadini stranieri ad acquisire capacità e competenze da spendere nella comunità di accoglienza ed essere parte attiva della vita cittadina. E’ quella che si potrebbe definire e come a noi piace definirla come la “buona accoglienza”, l’accoglienza che ha guardato in primis alle persone.

Come Orto Sociale Cesate, ci sentiamo di avanzare una proposta, ai cittadini di Cesate, alle tante associazioni, agli amministratori di Cesate, facciamo della giornata del 25 aprile – Festa della Liberazione, una giornata di riconoscenza a questo nucleo di ragazzi, per l’impegno profuso a sostenere ed aiutare tutte le associazioni presenti sul nostro territorio, nessuno escluso, .

Sarebbe bello, forse un sogno (ma a noi piace sognare) che tanti cittadini di Cesate, ma non solo, il 25 aprile si presentassero al centro sportivo, per manifestare la loro vicinanza, ringraziare questi ragazzi richiedenti asilo che con tanta fatica e passione ci hanno aiutati nei lavori di realizzazione del nostro/vostro/loro Orto Sociale, e per dimostrare tutta la nostra contrarietà alla deriva fascista, razzista del “governo gialloverde” e per l’auspicio di un “mondo diverso e possibile” all’insegna dell’accoglienza e dell’integrazione, senza più “muri fisici e culturali” .

Vi aspettiamo numerosi per un apericena allo Sporting Club di Cesate – giovedì ore 20:30 , se potete, se riuscite portate qualcosa da condividere insieme.

25 aprile 2019 , Festa della Liberazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...